Partner

Pulsotronic

Pulsotronic, di cui Tritecnica è partner esclusivo per l'Italia, è leader dal 1965 nello sviluppo e nella realizzazione di sensori per l'automazione industriale. Pulsotronic dispone di una gamma completa di sensori induttivi che permette di risolvere tutte le applicazioni legate al rilevamento senza contatto di oggetti metallici, anche a grande distanza, in totale assenza di usura meccanica.

Una apposita divisione si occupa di metaldetector piani, ad anello ed a tunnel e di separatori di metalli per l'industria alimentare, della plastica e del recycling.

I separatori di metalli vengono impiegati nell'industria delle materie plastiche, farmaceutica, chimica o alimentare ed hanno il compito di individuare e separare le impurità di metallo dal prodotto lavorato.

I separatori metallici a caduta si dividono in diverse famiglie che differiscono per caratteristiche costruttive e principio di funzionamento:
- EXTRACTOR specifico per sistemi di distribuzione ad aspirazione.
- GF per condotte di grandi dimensioni, completamente in inox, IP65, sistema di separazione meccanico.
- VA per condotte di grandi dimensioni, completamente in inox, sistema di separazione meccanico dal design compatto.
- Y per processi dove il materiale si accumula nel separatore,  espulsore meccanico.
- SE per processi dove il materiale si accumula nel separatore con espulsore pneumatico.
- CLASSIC non necessita di aria compressa ma ha un sistema di separazione elettromagnetico.
- PH per impianti spesso soggetti a lavaggi, sistema di separazione elettromagnetico, struttura trasportabile. I rilevatori di metalli lineari MESEP vengono solitamente impiegati su scivoli o nastri trasportatori, lavorano in modo dinamico e vanno ad identificare la presenza di parti metalliche nel processo escludendo tutto il resto.
Le principali caratteristiche di questi rilevatori si possono riassumere in:- robusta custodia in alluminio che integra la parte sensibile (fino a 2m) e la logica di controllo per gestire la separazione dell’impurità dal processo (tubo di espulsione, estrattore, etc.).- assenza di zona di disimpegno.- estrema facilità di montaggio. I rilevatori di matallo ad anello sono solitamente impiegati su condotte o guide portapezzo, lavorano sia in modo dinamico che statico e segnalano il passaggio di un pezzo metallico rispetto ai non metallici che solitamente lo attraversano.
Le principali caratteristiche di questi rilevatori si possono riassumere in:- robusta custodia in alluminio o plastica disponibile, per alcune misure, anche con sagoma rettangolare.  - estrema facilità di montaggio ed ampia gamma di diametri da 12 a 300 mm.- logica integrata di controllo per gestire la separazione dell’impurità dal processo. Il tunnel detector viene impiegato quando si necessita di una elevata sensibilità di rilevamento delle eventuali contaminazioni metalliche nel prodotto finito.
Il tunnel detector ha le seguenti caratteristiche:- esente da manutenzione e calibrazione.- dispone di una custodia in acciaio di superficie liscia e priva di punti di giunzione che lo rende adatto all'uso nell'industria alimentare.- basato su tecnologia a tre bobine di rilevamento, questo permette di analizzare il segnale di  uscita con precisione e distinguerlo dal rumore.- è possibile variare i parametri di sensibilità del tunnel agendo sull'interfaccia con display a bordo macchina.- a seconda dell'elettronica di comando associata al tunnel posso ottenere diverse prestazioni di rilevazione.- metal free zone definita.